SudafricaSudafrica
Forgot password?

Vaccinazioni e documenti

Tra le informazioni utili da sapere quando si viaggia in un paese come il Sudafrica ci sono sempre quelle su eventuali vaccinazioni e documenti obbligatori. Vediamo insieme alcuni consigli da seguire per fare una vacanza senza sorprese.

Vaccinazioni

Alcune non sono obbligatorie ma fortemente consigliate e comunque è sempre necessario informare per tempo il proprio medico di base per fare l’adeguata profilassi evitando di correre inutili rischi.

In Sudafrica non c’è la febbre gialla tuttavia la vaccinazione è richiesta ai viaggiatori provenienti da Paesi a rischio o da zone che potrebbero essere infette, non è il caso dell’Italia ma, ad ogni modo, si consiglia, previo parere medico, un’efficace profilassi anti malarica.

Come dicevamo, il vaccino non è obbligatorio ma è vivamente consigliato fare la profilassi, con particolare attenzione ai mesi compresi tra maggio e ottobre, quelli più esposti al pericolo di contrarre la malattia. In particolare nelle zone del Parco Nazionale Kruger, del fiume Tugela e a nord e nord-est di Kwa, Natal e Zulu: qui il rischio è molto elevato.

Consigliabile anche vaccinarsi contro la difterite e il tetano, la febbre tifoide, la rabbia, la poliomelite, l’epatite virale A e l’epatite virale B. Attenzione anche alle epidemie di colera e di bilharzia che, in Sudafrica, sono soggette ad andamento periodico.

Risolto il problema delle precauzioni necessarie per la salute, meglio attivarsi anche per conoscere visti e documenti per raggiungere questa destinazione.

Documenti e visti

Per i cittadini europei è sufficiente essere in possesso di un passaporto con una validità minima di almeno 6 mesi. Inoltre, il documento in questione deve avere due pagine successive l’una all’altra (sinistra e destra) completamente libere. Una volta sbarcati, in dogana viene concesso un visto gratuito per l’ingresso nel Paese.

La sua validità non supera i 3 mesi e coincide con la data stampata sul biglietto aereo per il ritorno.

Il visto può essere prorogato a pagamento di 3 mesi in 3 mesi ma occorre poter provare che si è in grado di sostenersi autonomamente per tutto il periodo richiesto. Per quanto riguarda l’espatrio dei minori è sicuramente meglio rivolgersi al Consolato per poter escludere problemi alla dogana e per avere informazioni aggiornate.

Infine, chi intende guidare un’auto, non necessita ufficialmente di patente intrenazionale che, tuttavia, viene richiesta dalla maggior parte delle agenzie di noleggio, per cui meglio informarsi in anticipo.

Come sempre ricordiamo che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale mette a disposizione informazioni aggiornate anche su questa destinazione, visitare il sito web: www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/sud-africa.html

VOLO + SAFARI: SPECIALE SUDAFRICA” con Evolution Travel

Scopri subito le nostre ultime offerte vacanze per questa destinazione

programma, foto, commenti, recensioni e servizi inclusi: CLICCA E GUARDA TUTTI I DETTAGLI!

Per approfondire

Per approfondire leggi anche alcuni articoli correlati che possono aiutarti nell’organizzazione del viaggio: