SudafricaSudafrica
Forgot password?

Trekking in Sudafrica

Se amate fare trekking il Sudafrica vi saprà accontentare con le tante occasioni di escursioni sui monti e nei parchi; noi consigliamo di partire dalla zona del Transvaal nell’area del Blyder River Canyon, la vista del canyon è qualcosa di davvero suggestivo.

Da qui raggiungete il Parco Nazionale del Kruger dove vivono i principali mammiferi del continente: elefanti, bufali, impala, giraffe, leoni, leopardi, ghepardi, zebre e 493 specie di uccelli, insomma l’ideale non solo per chi vuole camminare ma anche per chi vuole fare birdwatching.

Per un trekking di 5 giorni, imperdibile è l’escursione sui monti del Natal Drakensberg: qui in cinque giorni si possono seguire i sentieri del Giant’s Cup Trek che collegano il Sani Pass a Bushman’s Nek.

Sui monti Underberg è possibile scegliere tra diversi percorsi, da quello più impegnativo del World New Trek (6 ore di trekking) a quello più breve come l’itinerario del Giant Castre Area, cioè l’Higmore Trek , circa 4 ore di scarpinate in mezzo a paesaggi unici al mondo.

Nella zona intorno a Port Elizabeth, vi consigliamo la Garden Route, cioè la zona costiera tra lo Storm River e Mossel Bay, dominata da un susseguirsi incantevole di laghi, monti, spiagge, rupi e foreste. Qui si può fare trekking all’interno del parco dello Tsitsikamma, proprio in mezzo alla foresta tropicale e a picco sulle scogliere del mare.

Il suo Otter Trail è sicuramente il sentiero di ben 42 chilometri più famoso di tutta la nazione. Parte dall’estuario del fiume Storms e arriva fino all’incantevole Nature’s Valley.

Infine, non dimenticate che anche a Città del Capo è possibile fare escursioni, per esplorare la Table Mountain Trek ci vorranno circa 5 ore di camminata.

Approfondisci altri argomenti dedicati alla “Natura in Sudafrica“:

OFFERTE VIAGGI E VACANZE IN SUDAFRICA

programma dettagliato, foto, commenti, itinerari e altro:

SCOPRI TUTTO IN UN SOLO CLICK!